Blog: http://ceccanti.ilcannocchiale.it

Lezione 29

La figura del monitoratore legislativo, che ci è stata illustrata dal dott. Giandiego Carastro, è una figura complessa che ha sia competenze comunicative che giuridiche. Le aziende hanno la necessità di classificare i rischi più frequenti con l’obiettivo di ridurne la frequenza e fra questi rischi c’è anche quello legislativo: infatti “bucare” una nuova norma può comportare effetti negativi dal punto di vista reputazionale, economico, organizzativo, etc.
I princìpi che guidano il monitoratore legislativo sono:
Quali sono le azioni che un monitorare legislativo compie più spesso per ottimizzare il lavoro?
Il prof. Ceccanti suggerisce un’ ulteriore azione seguire gli account twitter dei ministri e dei parlamentari che interessano.
E’ anche importante gestire il flusso informativo all’interno della propria realtà aziendale. Questo può voler dire, ad esempio:

Pubblicato il 29/11/2017 alle 5.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web